Essere genitori al tempo del COVID-19

By on 03-20-2020

Idee per aiutare la vostra famiglia a mantenere la calma e stare alla larga dagli schermi

In molti paesi del mondo, le scuole sono chiuse, gli spostamenti sono soggetti a restrizioni e il futuro più prossimo è incerto. Non possiamo negare che la vita, così come siamo abituati a condurla, sarà diversa per un bel po'. Vi incoraggiamo a mettere in atto qualsiasi cambiamento riteniate essenziale per il benessere vostro e della vostra famiglia ma desideriamo anche ricordarvi che in tempi d'incertezza, il nostro unico desiderio potrebbe essere il ritorno alla normalità. Mentre tutti facciamo il meglio che possiamo per adattarci alle attuali circostanze straordinarie, è tempo di abituarsi a un nuovo tipo di normalità.

Noi di Qustodio ci dedichiamo interamente alla famiglia ed è per questo che tutto il nostro team, dalla scorsa settimana, è a lavoro da casa, in ottemperanza con le raccomandazioni della WHO per quanto riguarda il mantenimento della distanza sociale. Lavoriamo insieme pur essendo separati ma questo non vuol dire che siamo disconnessi! Una delle prime cose che abbiamo fatto è stata condividere tra noi qualche consiglio sull'essere genitori digitali durante una pandemia ed è proprio di questo che desideriamo rendervi partecipi!

Mai come in questo momento, è così facile cedere alla tentazione dello schermo (tanto per i ragazzi quanto per i genitori) e i nostri dati relativi all'Italia denotano un'ingente impennata del tempo passato davanti a un dispositivo dall'inizio del lockdown. Tuttavia, le nostre ricerche ci dimostrano che in questi casi la coerenza è un fattore fondamentale.

Sappiamo quanto possa essere complicato: siamo genitori anche noi! Ma se abbandoniamo le regole proprio adesso, poi sarà incredibilmente difficile ristabilirle in un secondo momento. “Durante la pandemia del Coronavirus, i ragazzi stanno già vivendo un periodo di confusione e grandi cambiamenti,” afferma la psicologa familiare Maria Guerrero. “La coerenza nelle regole per il tempo passato davanti allo schermo non solo contribuirà alla loro sicurezza e al benessere digitale ma darà loro un'indispensabile senso di normalità.

Trovate una "nuova normalità" per la vostra famiglia

Restare in pigiama per un paio di giorni, senza preoccuparsi di regole o faccende di casa, può essere divertente ma non è certo sostenibile. La maggior parte di noi che ha bambini a casa, concorda sul fatto che delineare un programma è il modo migliore per preservare un certo ordine.

Per prima cosa, è importante riconoscere che l'apprendimento temporaneo da casa non è esattamente uguale alla scuola normale, senza parlare del fatto che i ragazzi si concentrano di meno rispetto a come farebbero in classe.

Detto ciò, permettere ai ragazzi di tracciare i propri programmi quotidiani dà loro un senso di appartenenza e li aiuta ad affinare le proprie capacità per quanto riguarda la gestione del tempo. Anche l'integrazione di "fasce orare tecnologiche" sarà utile per tenere sotto controllo il tempo passato davanti allo schermo. Ad esempio, potete riservare determinate fasce orarie all'attività fisica, stabilendo insieme la lista degli esercizi da fare. Un'altra attività giornaliera può essere proprio quella della stesura del programma per il giorno successivo!

Abbiamo creato un modello scaricabile e stampabile che potete usare per i primi tempi :)

Passate ai fornelli

Stare a casa significa avere accesso alla stanza più attraente della casa e poi, tutti devono nutrirsi! Se i tuoi ragazzi sono grandi abbastanza, possono darti una mano con la pianificazione e la preparazione dei pasti giornalieri, mentre i più piccoli adoreranno qualsiasi cosa li faccia sporcare e sia deliziosa! Un rapido sondaggio negli uffici (virtuali) di Qustodio ha dimostrato che qualunque attività culinaria rappresenta un successo assicurato. Iniziate la giornata col botto preparando i pancake insieme e organizzate una bella colazione in famiglia, come fa il nostro sviluppatore frontend Florin. Oppure perché non organizzare una gara a suon di pizza come il nostro direttore creativo Marc e la sua famiglia? Non siete ancora convinti? Fidatevi di un esperto in materia di genitorialità digitale - "Cucinare è sempre una soluzione vincente!", assicura Eduardo, CEO e fondatore di Qustodio.

Adoriamo la raccolta di ricette per ragazzi di The Spruce Eats!

È tempo di creare!

Restare a casa è un'ottima opportunità per dedicarsi alle attività che in generale tendono ad essere meno privilegiate dai programmi scolastici. Se vostro figlio è un Picasso in erba, il lockdown da Covid è l'occasione perfetta per incoraggiare il suo talento!

L'arte rappresenta anche una modalità fantastica per consentire ai ragazzi di esprimere le proprie emozioni. Rosie, la nostra social media manager, prima lavorava come insegnante di educazione artistica e propone un'attività musicale per aiutare i bambini a connettersi con l'artista che c'è in loro:

“Preparate una playlist con diverse tipologie di musica per rappresentare i diversi stati d'animo e lasciate che, durante l'ascolto, vostro figlio dipinga liberamente. Prestate attenzione ai sentimenti che emergono, ai diversi colori che sceglie. In seguito, potrete parlare insieme del significato delle opere realizzate.”

Per i più piccoli, la pittura è sempre un'ottima occasione per sporcarsi! Il nostro responsabile marketing, David, adora dipingere con le mani insieme al suo bambino. Batti il cinque! E se avete voglia di realizzare qualcosa che sia al tempo stesso splendido e funzionale, perché non provare questo divertente progetto per realizzare sapone arcobaleno o questa ricetta per disinfettante per mani fatto in casa – impossibile trovare qualcosa di più utile!

Per attività ancora più creative, date uno sguardo al profilo Instagram dell'insegnante d'arte Cassie Stephens che condivide tantissime risorse straordinarie per aiutare i genitori ad affrontare il periodo della quarantena.

Muovetevi

Sappiamo tutti quanto sia importante che i ragazzi si mantengano attivi ogni giorno. Le linee guida del ministero della sanità affermano che adolescenti e bambini dai 6 anni in su hanno bisogno di almeno un'ora di attività fisica al giorno mentre i più piccoli, dai 3 ai 5 anni, devono essere attivi tutto il giorno per favorire crescita e sviluppo. Prima che vi facciate prendere dal panico, vi diciamo che inserire tutto questo nella vostra nuova routine casalinga è più facile di quanto si possa pensare. Le classiche attività da festa, come il gioco della sedia o quello delle statue possono essere straordinariamente stancanti. In più, potreste creare un percorso a ostacoli usando oggetti che avete in casa come cuscini del divano o bicchieri di plastica. Questa lista di 87 giochi da fare in casa per aumentare l'energia di What Moms Love contiene un buon numero di idee per tenervi impegnati fino a Natale! Non ci vorrà così tanto prima che le cose tornino alla normalità, ma vi consigliamo di mettere da parte qualche nastro colorato – rimarrete stupiti da tutto quello che potreste farci!

Quando invece dovete abbassare il livello energetico della vostra famiglia o avete bisogno di un momento zen, lo yoga è l'attività perfetta per allentare la tensione e rilassarsi. La VP del Brand Qustodio, Jen, usa queste vignette stampabili sullo yoga per bambini per far rilassare i suoi due figli.

Momenti di riflessione

Non ci sono dubbi riguardo al fatto che ci troviamo a vivere un momento senza precedenti. Che lo diano a vedere o meno, i nostri ragazzi staranno sicuramente percependo il peso della situazione. La pratica della piena coscienza, che sta acquisendo un successo sempre maggiore, ci invita a essere nel presente e offre benefici sia per i ragazzi che per gli adulti. Probabilmente, vi sembrerà più difficile da spiegarsi che da farsi.

Iniziate facendo sedere i vostri ragazzi oppure fateli sdraiare con gli occhi chiusi e invogliateli a prestare attenzione a tutti i suoni che sentono. Un'altra tecnica sempre molto nota è quella di tenere in bocca un quadratino di cioccolato e lasciarlo sciogliere senza masticarlo. È più difficile di quanto non sembri! Ecco altre 4 modalità più semplici per incentivare le attività della piena coscienza e coltivare la calma.

Mettete i ragazzi al lavoro

Sappiamo che avere un piccolo essere umano accanto mentre si lavora non è mai pratico, ma i ragazzi più grandi adoreranno scoprire che cos'è che fate tutto il giorno. Insegnate loro le basi e assumeteli come assistenti assegnando loro qualche compito. Marian, la nostra UX designer ha condiviso con noi uno dei suoi ricordi d'infanzia più cari:

“Mio nonno era un fotografo e mi piaceva tanto quando mi portava a fare foto con lui!”

Se i vostri figli sono troppo piccoli (o se semplicemente non hanno voglia di farvi da assistenti), potete sempre lasciare che fingano di fare il vostro stesso lavoro. La nostra responsabile QA Laia adora i giochi scientifici come Meccano, K'nex, pietre e minerali o i kit per circuiti, mentre Manuel, il nostro VP per lo sviluppo prodotto, ama incoraggiare l'innovazione anche in famiglia costruendo robot Lego insieme a sua figlia. Per ulteriore ispirazione, date uno sguardo alla lista Wired dei migliori giochi tecnologici per ragazzi!

Passate all'analogico!

Non fate che parlare ai vostri figli dei vecchi tempi? Questa è la vostra occasione per convincerli a fare un viaggio nel passato, ai tempi dell'analogico. All'interno del team di Qustodio, i giochi da tavola si sono rivelati i vincitori indiscussi. Il nostro responsabile frontend, Victor, passa del tempo di qualità con sua nipote di 6 anni giocando a dama mentre tra i suggerimenti che vanno per la maggiore c'è Risk, Twister (una versione fatta in casa usando un vecchio lenzuolo!) e Monopoli. Avere più tempo per stare a casa significa anche avere più tempo per esplorare...avete qualche cimelio tecnologico in cantina? Questo è il momento giusto per tirare fuori i vostri dischi preferiti e ascoltarli insieme oppure usare il vostro vecchio registratore per registrare una trasmissione radiofonica in famiglia!

E in più, ci sono dei passatempi come travestirsi, costruire una capanna o fare un picnic in casa, che non passano mai di moda! Potreste anche allenarvi facendo giochi di sopravvivenza pensando a quando tornerete a contatto con la natura. Scoprite come realizzare 10 nodi essenziali per i boyscout o create queste divertenti bandiere di segnalazione. Qui troverete tanta ispirazione (montate la tenda da campeggio in casa e il divertimento è assicurato!).

Spirito comunitario

Infine, ma non per ordine d'importanza: non sottovalutate l'importanza di essere parte di una comunità perché è proprio questo che ci aiuterà a superare questa situazione! Le scuole dovrebbero aver messo in atto misure affinché i vostri figli non rimangano indietro col programma ma se c'è una cosa positiva che sta emergendo dal caos provocato dal Coronavirus è proprio la condivisione di risorse online e la nascita di community.

“Stiamo attraversando insieme questo momento di follia, quindi perché non continuare ad essere creativi e dare vita a una community creando e condividendo?”

Emilie Delcourt, direttrice di uno spazio di apprendimento creativo a Barcellona, ha dato il via alla C-19 Creative Challenge qualche giorno dopo la chiusura delle scuole. “Stiamo attraversando insieme questo momento di follia” ci ha detto, “quindi perché non continuare ad essere creativi e dare vita a una community creando e condividendo?” Emilie invia regolarmente suggerimenti creativi e promemoria giornalieri tramite i social per invogliare le famiglie a dipingere, disegnare, cucinare, ballare, scrivere e sperimentare.

Nel frattempo, le comunità di tutto il mondo ricorrono a soluzioni high e low tech per favorire la solidarietà e aiutarsi come meglio possono. Anche noi, come voi, facciamo del nostro meglio per preservare un equilibrio fatto di lavoro e famiglia ed è incoraggiante vedere quanto l'uso della tecnologia ci aiuti a sostenerci gli uni con gli altri in un periodo tanto difficile. Andiamo avanti!

Unitevi a noi su Facebook, Instagram e Twitter dove continueremo a condividere le ultime informazioni, innovazioni e ispirazioni per assistere e dare più sicurezza ai genitori durante la pandemia del Covid-19.

Andrà tutto bene!

La newsletter Consigli per genitori smart di Qustodio è stata concepita per aiutarti a essere un genitore informato e crescere i tuoi ragazzi nell'era digitale con un po' più di tranquillità. Niente allarmismi ne tendenze, solo i consigli migliori da parte di veri esperti.

Ricevi una consulenza mensile da parte di esperti iscrivendoti alla nostra newsletter Consigli per genitori smart.